SEO: a cosa serve e quali i benefici

SEO: a cosa serve e quali i benefici

Internet Web marketing

L’acronimo inglese SEO sta per ottimizzazione per i motori di ricerca, rappresenta quindi un insieme di strategie che permette di migliorare la visibilità di un sito internet all’interno delle classifiche web. Dato che Google è il sito di ricerca più utilizzato, la maggior parte delle pratiche SEO è volta all’ottimizzazione dei siti web tramite lo studio degli algoritmi del motore di ricerca e dei suoi aggiornamenti.

SEO: a cosa serve?
Grazie all’ottimizzazione SEO è possibile rendere il proprio sito più gradito a Google e agli utenti. L’utente che cerca su internet infatti si aspetta di ritrovare alle prime posizioni i siti web migliori e più pertinenti alla propria ricerca. Proprio il SEO rappresenta la strada più veloce per condurre l’utente verso il proprio sito. Fare SEO, dunque, vuol dire creare dei testi ricchi di contenuti e approfondimenti che contengano quelle parole chiave grazie alle quali vogliamo farci trovare.

Quali sono i benefici SEO
I benefici delle pratiche SEO sono molteplici. Innanzitutto rendono l’esplorazione dei siti web user friendly, cioè migliorano l’esperienza di navigazione dei siti web all’utente, soddisfazione che i motori di ricerca percepiscono rendendo preferenziale la via verso quel sito. Un uso sapiente delle tecniche SEO permette di aumentare i propri clienti e dei followers. Secondo le statistiche infatti un’impresa con un sito web ben indicizzato cresce molto più velocemente di una che ne è priva. Grazie alla SEO non si cresce solo sul mercato del web ma anche sui social, sul mercato Mobile, permette quindi di aumentare le proprie possibilità di crescita e guadagno.
Le aziende che non indicizzano con pratiche SEO il proprio sito web non riescono a concorrere con i competitor perdendo terreno, il proprio marchio non verrà pubblicizzato con una conseguente perdita di credibilità e clientela. Il mercato ed il business dipende ormai in gran parte dal web e dei social, settori indispensabili per poter crescere.
Per approfondire l’argomento consulta la pagina web della Salamone.it SEO Agency Torino.

SEO on-site e SEO off-site
Sono molteplici i fattori che influenzano il ranking di un sito sui motori di ricerca, ma purtroppo non sono tutti noti. Coloro che studiano questi argomenti hanno fatto una suddivisione tra SEO on-site e SEO off-site. Il primo racchiude tutte quelle pratiche che permettono di intervenire direttamente su un sito web e sui suoi codici, mentre le seconde sono volte alla costruzione di una buona reputazione e autorevolezza intervenendo su risorse esterne al sito web. I più importanti fattori on-site sono l’utilizzo di keyword, Tag e formattazioni; tra quelli off-site ci sono il Blogging, la Link Building e l’Article Marketing. Queste due aree richiedono interventi differenti. Se agire all’interno del proprio sito è più semplice (basta infatti un intervento per rendere le modifiche permanenti), per interagire coi fattori off-site serve invece molta pazienza ed abilità. Acquisire una buona reputazione e far salire la posizione del proprio sito web nella SERP Google richiede aggiornamenti e interventi frequenti, ma soprattutto di qualità: i contenuti devono essere pertinenti alle richieste degli utenti e rispondere alle stesse in modo curato ed approfondito nel corso del tempo.

Salamone.it – SEO Torino
Cell. 347 7362958
www.salamone.it